In My Mailbox #4 Aprile

Buona domenica, anche se oramai è già pomeriggio inoltrato!

Come stati miei piccoli strudel ripieni di morbide e dolci mele? Spero bene, spero che vi stiate riposando approfittando di questo ponte festivo!

Mancano pochi giorni alla fine di Aprile, mese che per me è volato e sta per terminare senza lasciare alcuna traccia, a differenza di Marzo che è stato infinito…

Comunque non siamo qui a parlare della durata dei mesi e del concetto del tempo, anzi, siamo qui anche questo mese per parlare delle nuove entrate libresche di Aprile appunto.

Questo mese ho decisamente fatto schifo, senza giri di parole proprio, ho letto poco o niente e sono dispiaciuta di ciò perché quando non riesco a leggere mi sento in colpa ma questo mese tra il fatto che, come ho detto prima, per me è passato molto velocemente e tra i vari problemi che non sto qui a dire, non vi voglio annoiare, non sono riuscita proprio a leggere.

Ma ovviamente il mio spirito d’acquisto non si è palcato, quindi iniziamo con gli acquisti di questo mese!

Iniziamo!

300cf9043f530a8e3221e9bf58a272ba

Non vi parlerò più di tanto di Rosso nella Notte Bianca perché ne avevo parlato anche nell’articolo riguardante le News Letterarie e avevo detto che con molta probabilità l’avrei acquistato, quindi quando mando questi segnali aspettatevi l’acquisto immediato.

Detto ciò, skip!

Figlio di Dio – Cormac McCarthy

Prezzo (Edizione cartacea): € 13,43

In breve, parla di quest’uomo innocente che viene incarcerato con l’accusa di violenza carnale ma, quando si scopre la sua innocenza l’uomo viene liberato e gli viene dato il diritto di vagare in totale libertà, depredando e razziando la popolazione.

Ovviamente quando si parla di McCarthy, la trama non può essere solo questa perché si parlerà di vita, di umanità e di molti altri argomenti di vitale importanza sempre con una nota umoristica.

Non vedo davvero l’ora di leggerlo, sono molto curiosa!

Gli Ultimi Giorni di Smokey Nelson – Catherine Mavrikakis

Prezzo (Edizione cartacea): € 16,50

In breve, si parla di quest’uomo (Smokey Nelson appunto) che è colpevole di aver massacrato brutalmente una famiglia e passa vent’anni nel braccio della morte, in attesa della sentenza. In questi anni sono successe molte vicende: guerre, crimini e altro ancora… Così molte persone si sono oramai dimenticate del suo nome, tranne quattro personaggi che del suo nome ne hanno fatta una vera e propria ossessione.

Durante questo mese sono stata due volte in libreria e la prima volta ho avvistato questo libro fra le nuove uscite ma non mi ha saputa catturare del tutto e in quel momento decisi di lasciarlo sullo scaffale, poi la seconda volta tornai a prenderlo in mano, lessi qualche pagina e decisi di comprarlo.

Non so darvi una vera motivazione, non ho mai sentito parlare di questo libro, ma qualcosa in lui mi ha rapita e poi da appassionata di storie riguardanti gli assassini non potevo certo lasciarlo lì… no?

La trilogia di Josephine – Katherine Pancol

  • Gli Occhi Gialli dei Coccodrilli
  • Il Valzer lento delle Tartarughe
  • Gli Scoiattoli di Central Park sono Tristi il Lunedì

Prezzo (Cofanetto contenente l’intera trilogia, acquistabile su Amazon): € 8,95

Avevo sentito parlare di questa trilogia, così per curiosità ero andata a ficcanasare su Amazon e vedendola in vendita ad un prezzo così “economico”, non ho indugiato e l’ho subito acquistata.

Anche se il corriere questa volta mi ha fatto faticare per avere nelle mie mani questo cofanetto, maledetto…

In breve, questa trilogia parla di sei personaggi e di vita, di amore e della dura strada che sono costretti a percorrere per raggiungere una piccola fetta di quella entità misteriosa chiamata felicità.

Sono più o meno curiosa di leggere questa trilogia, anche se credo proprio non sarà tra le mie prossime letture, devo dare la precedenza ad altri volumi arrivati prima di lei.

L’amore ai Tempi del Colera  – Gabriel Garcìa Màrquez

Prezzo (Edizione cartacea): € 11,00

Credo di essere una delle poche persone che non hanno mai letto questo libro, fine, andiamo al prossimo.

No, a parte tutto, mi vergogno molto ma non si può mica pretendere di leggere tutti i classici no? No?

Bella scusa, lo so.

Comunque, penso che tutti sappiate di cosa parla questo libro essendo un vero e proprio classico appunto, ma comunque accennerò in breve la trama.

In breve, per più di cinquantun anni Fiorentino ha continuato ad amare Fermina sopra ogni cosa, affrontando ogni difficoltà e senza mai vacillare. Questo sentimento Fiorentino continuerà a nutrirlo fino alla felice conclusione, in un libro pieno di speranza, amore e passione.

Il Codice dell’ Anima – James Hillman

Prezzo (Edizione cartacea): € 13,00

Questo libro ho avuto modo di acquistarlo sempre in libreria, nella fase finale del mio giro libreriano mi sono girata verso uno scaffale a cui non avevo dato importanza inizialmente e ho visto un buon numero di libri editi Adelphi con lo sconto del 25%.

Mi sono fossilizzata lì dov’ero.

Volevo già acquistare  Il Codice Dell’anima da un po’ di tempo, infatti stanziava nella mia wishlist in attesa  e appena l’ho visto mi sono buttata su quello scaffale e l’ho preso.

Avrei voluto acquistare anche Follia di Patrick McGrath, ma mi sono dovuta dare una regolata, quindi ahimè sarà per le prossima volta!

In breve, in questo libro si parla della propria vocazione, della propria anima. Si analizzano personaggi famosi quali Truman Capote, Gandhi, Woody Allen e molti altri ancora e si cerca di trovare la risposta ad una domanda che almeno una volta nella vita ci siamo fatti tutti: “Qual’è la mia vera vocazione?”

Passeggeri Notturni – Gianrico Carofiglio

Prezzo (Edizione cartacea): € 12,50

Alcune persone mi hanno parlato molto bene di questo autore e ho visto che in libreria questo libro era collocato nella prima posizione fra i libri maggiormente consigliati, quindi ho deciso di acquistarlo.

Sono in totale 30 scritti, quindi racconti molto brevi di tre pagine ciascuno, insomma perfetti se volete farvi un’idea di Carofiglio.

Sono molto interessata alla lettura di questo scritto, che è sicuramente da leggere in pillole direi.

Bene!!

Anche questa volta ho dato spettacolo della mia indole da compratrice compulsiva di libri, perfetto!

E voi? Avete qualcuno di questi libri? Si? Vi sono piaciuti? No? Perché?

Noi ci vediamo molto presto (non è una minaccia).

A presto!

Elisa

tumblr_m9t1929yyU1rcsnvio1_500

WWW Wednesday! #3

Buonasera miei fedeli compagni lettori!!

Sono tornata, questo mercoledì per un altro appuntamento di questa rubrica, per aggiornarvi un tantino sui libri che sto leggendo e su quelli che penso leggerò in futuro…

Pronti? Via!

Cosa stai leggendo?

L’ alchimista – Paulo Coelho

Abbiamo sempre Vissuto nel Castello – Shirley Jackson

Sono riuscita finalmente a recuperare il libreria l’alchimista per rileggerlo, visto che quella personcina a cui l’avevo prestato tanto tempo fa ha deciso di non restituirmelo mai più, la mia vecchia copia segnata con note a lato e segnalibri si ribellerà fra le tue mani sappilo!

Sono molto felice di riuscire a leggere Abbiamo Sempre Vissuto nel Castello, ovviamente una volta terminato arriverà la recensione!

Cosa hai appena finito di leggere?

download (2)

La ragazza del treno – Paula Hawkins

Recensione scritta e pubblicata, let’s go on!

Cosa pensi leggerai in futuro?

Wicked – Jessica Spotswood

D’amore si Muore Ma Io No – Guido Catalano

Vi ho già parlato di Wicked, nel precedente In My Mailbox, quindi siete già a conoscenza della mia curiosità nei confronti di questa saga.

Sempre in libreria ho acquistato qualche giorno fa D’amore Si Muore Ma Io no, di cui vi parlerò nel In My Mailbox del mese di marzo, vi dico solo che vedendolo tra i primi posti nelle classifiche libresche di questo periodo non mi aveva attratta molto, ma quando me lo sono ritrovata davanti e ho avuto l’opportunità di leggere qualche pagina mi è sembrato subito un libro piacevole e ideale per un periodo di sconforto.

E voi ragazzi miei? Cosa state leggendo di bello? Ditemi, ditemi!

A presto!

Elisa

tumblr_m9t1929yyU1rcsnvio1_500

In My Mailbox #2 Febbraio

2016-02-26-13-30-54-039

Buongiorno!!

Eccoci qui con il secondo appuntamento della rubrica In My Mailbox, ovvero delle mie entrate libresche di questo mese.

Ormai mancano pochi giorni alla fine di febbraio e ad oggi sono certa che non comprerò più nessun libro… almeno fino a marzo.

Questo mese nella mia libreria sono entrati 9 nuovi coinquilini.

Nella foto in alto (lo so che non è la foto più bella che esista ma sto cercando di migliorare nella fotografia) ne vedete solo 8, perchè visto che sono un essere che si dimentica sempre di tutto non potevo non dimenticarmi un libro in un luogo altrui, ma tranquilli recupererò presto questo libro, l’ho dimenticato solo a casa di un amica.

Ma visto che sono giorni leggermente pieni di problemi, non credo riuscirò a pubblicare un articolo prima di inizio marzo, e visto che questo lo volevo pubblicare in anticipo non ho potuto aspettare.

Bene! Dopo questo giro pindarico e filosofico per raccontarvi le mie disavventure direi che posso iniziare a dirvi qualcosina dei libri.

Iniziamo!

Dunque!

Di due libri in particolare vi ho già raccontato qualcosa quindi eviterò di parlarne ulteriormente perché non voglio assillarvi troppo.

(Sto parlando de La Morte Del Padre e 14,000 things to be happy about, skippiamo!)

Iniziamo dal libro che non vedete nell’immagine in alto.

L’amica Pericolosa – Paula Daly

Questo libro mi è stato regalato ed è un thriller che parla appunto di amicizia “malata” tra due donne.

Non avevo mai sentito parlare di questo libro, ma dando un occhiata in giro ho visto che tutto sommato ha delle valutazioni piuttosto positive e la trama mi incuriosisce parecchio quindi non vedo l’ora di leggerlo.

Ovviamente non posso descrivervi per filo e per segno la trama perchè questi libri non li ho ancora letti, quindi vi accenno solo qualcosa.

Il Viaggio Della Strega Bambina – Celia Rees

Si parla di una giovane ragazza nipote di una strega, che dopo aver trovato alcune pagine del diario di sua nonna ormai deceduta per la sua appartenenza appunto al regno delle streghe, teme di avere lo stesso destino dell’anziana.

Questo mese mi è venuta una voglia incredibile di leggere qualcosa riguardante le streghe, non chiedetemi perché, ogni tanto ho questi sbalzi umorali che mi indiano la successiva fissazione da seguire.

Penso che questo libro non faccia parte di una vera e propria saga, anche se l’autrice pubblicò dopo questo altri romanzi sulle streghe.

Una Famiglia Quasi Perfetta – Jane Shemilt

Quest’opera sta riscuotendo una successo piuttosto buono, quindi guardandomi attorno e vedendo tutto ciò ho deciso di dare un occhiata alla trama ed è venuto fuori che è un libro thriller che parla di una figlia scomparsa e di una madre che fa di tutto per trovare questa ragazza.

Ma questa madre seguendo da vicino le vicende so renderà conto che la figura della ragazza che verrà fuori dalle indagini della polizia è completamente diversa dalla figlia che credeva di aver cresciuto.

L’ho acquistato su Amazon qualche giorno fa e sono rimasta piacevolmente stupita nel scoprire che era consigliato assieme a “La Ragazza del Treno” quindi l’ho acquistato perchè un buon thriller è sempre una lettura valida per me.

The Collected Poems – Robert Frost

Una raccolta in lingua originale delle poesie di Robert Frost, che ho acquistato sempre su Amazon.

Volevo approfondire la mia conoscenza di questo poeta, e ho voluto comprare questo tomo.

Le opere di Robert Frost non si trovano facilmente in italiano quindi se volete leggere qualcosa di suo vi consiglio di farlo in lingua originale perchè ne vale la pena.

Fuori – Susanna Tamaro

Raccolta di quattro racconti di questa autrice riguardanti persone che decidono di emigrare dal loro paese d’origine verso l’Italia.

Tema molto attuale.

Io con molta vergogna, devo ammettere di non aver mai letto niente della Tamaro e questa volta essendo molto interessata all’argomento e trovando questo libricino ad un prezzo conveniente ho deciso di acquistarlo.

Non so precisamente se inizierò da questo libro a leggere le opere di questa autrice, vedrò forse non è l’opera più adeguata per iniziare.

Se avete già letto qualcosa di suo, o se siete grandi fan della Tamaro mi farebbe piacere ricevere un consiglio da voi su quale opera leggere per prima. Grazie mille!

Ultima nota, la Bompiani per le sue opere ha creato da poco un design nuovo che in copertina raffigura, come vedete dall’immagine qui sopra, dei fiori e per ogni suo libro ovviamente c’è un fiore differente.

Sono molto eleganti e graziose secondo me, davvero un ottima idea secondo me.

Le Fantastiche Avventure di Kavalier e Clay – Michael Chabon

Ebbene sì, io non ho mai letto questo libro.

Mi vergogno molto ma prometto di rimediare il prima possibile.

Penso che tutti più o meno conoscano la trama di quest’opera, parla di due cugini legati da un legame molto forte che danno a un nuovo eroe a fumetti, l’Escapista.

Non vedo l’ora di leggerlo!

Altra piccola nota, sono molto felice che mi sia arrivato, diversamente dal sito con questa copertina (immagine in alto).

Wicked. I Segreti delle Sorelle Cahill – Jessica Spotswood

Sempre per la serie evviva le streghe ecco un altro rappresentante di questo argomento.

Wicked, è una saga che parla di queste tre sorelle streghe, le sorelle Cahill appunto divise tra magia, famiglia, ecc.

Questo è il primo volume di una trilogia.

Copertina meravigliosa e  ovviamente anche per questo, stesso discorso non vedo l’ora di leggerlo!

Bene ragassuoli! Credo di avervi detto tutto… ultima cosa!

Se avete un libro riguardante le streghe, la caccia alle streghe oppure un altra ambientazione anche contemporanea ma che abbia sempre come protagoniste quest’ultime da consigliarmi, mi fareste un enorme piacere!

Grazie!

A presto !!

Elisa

tumblr_m9t1929yyU1rcsnvio1_500

14,000 Cose Per Cui Essere Felici – 14,000 things to be happy about – Parliamone!

Ehilà ciurma come state?

In questi giorni mi sono un pochettino chiusa nelle mie letture, senza aggiornare nessun sito o social o altro… Brava Elisa!

Questo sarà un articolo un tantino diverso dal solito, come avrete letto dal titolo non sarà una recensione ma bensì un Parliamone, ovvero un tipo di articolo in cui vi parlerò di un libro che mi incuriosisce molto e che ho acquistato da poco (quindi che non ho ancora letto ma solo scuriosato…).

Vi voglio parlare di questo libro anche perché ha per me una storia curiosa e ho intenzione di leggerlo a breve, ma non so di preciso se tornerò a parlarvene in futuro nella recensione perché è un libro… particolare diciamo.

Comunque ora di parlare a vanvera e inizio magari… Andiamo!

51dGebHUI0L._SX332_BO1,204,203,200_.jpg

Eccolo qui!

14,000 things to be happy about di Ann Kipfer, è come evincere dal titolo un libro in lingua originale, che non è stato ad oggi tradotto in italiano.

Se con l’inglese ve la cavate bene, con tutta probabilità non avrete nessun tipo di difficoltà perchè (per quello che ho potuto vedere) il linguaggio che si usa è nel complesso decifrabile per una persona che possiede quantomeno un livello medio di padronanza della lingua.

Quindi, non è il primo libro che leggo in lingua, con l’inglese me la sono sempre cavata bene quindi spero di avere problemi.

Questo libro ha in tutto 609 pagine, ma il formato della pagina non è molto ampio, diciamo formato “tascabile” da portare sempre con se in borsa o altro…

*Il libro contiene anche piccolissime illustrazioni in bianco e nero all’interno.

Per questo libro non avuto grandi difficoltà per quanto riguarda la reperibilità, avendolo acquistato la scorsa settimana su Amazon (al prezzo di € 8, 76 anche se controllando ora il prezzo è sceso a € 7, 19… non so perché…).

Insomma il libro si presenta come una specie di “elenco” di piccole cose come per esempio:

i pancakes con la frutta fresca

i raggi del sole

le palle da golf personalizzate

suonare e ballare la musica da vacanza

l’insegna di Hollywood

Ecc. ecc. con altre 13,995 ragioni per essere felici.

Insomma piccole cose che però ci rendono per qualche secondo felici.

download

<-    Le pagine sono fatte in questo modo

Come ho scoperto questo libricino?

Siamo arrivati al momento flashback di questo articolo, tempo fa stavo girovagando su We Heart It, un applicazione direi molto popolare in cui si possono salvare immagini creare collezioni ecc. fin quando scrivendo Book sulla barra di ricerca mi sono venute fuori immagini appunto di libri (la maggior parte delle immagini su questa app/sito sono provenienti dall’America presumo…), perchè le immagini di libri sono un mio feticcio, lo so è grave, e in molte di queste immagini compariva questo libro.

Così sono stata subito attratta sia per il titolo che per in generale il contenuto e l’ho subito cercato su Amazon, io adoro i libri di questo tipo.

Immagini come queste per intenderci…

Quindi, brevemente, volevo parlarvi di questo libro perché l’ho iniziato proprio oggi, anche se è da leggere in pillole, e sento che mi terrà compagnia per molto tempo.

Ve ne ho parlato anche perchè spero possa incuriosirvi tanto quanto ha incuriosito me e ho preferito parlarvene in un articolo come questo piuttosto che in una recensione per il tipo di libro appunto.

E’ il classico libro che ogni giorno ti solleva il morale secondo me.

A voi incuriosisce? Conoscevate già questo libro (anche perchè in America è molto famoso) oppure no?

A prestissimo ciurma!!!!

Elisa

tumblr_m9t1929yyU1rcsnvio1_500

In My Mailbox #1

Ciao cari lettori!!

Come state miei piccole gocce di rugiada su uno stelo di erba verde smeraldo?

Questo è il primo episodio della rubrica In My Mailbox!

Rubrica che pubblicherò verso la fine di ogni mese, dicendovi e mostrandovi i miei acquisti letterari di queste quattro settimane.

Oramai febbraio è alle porte – il tempo vola eh? – quindi è giunto di momento di fare un recap delle nuove entrate libresche!

Devo dire che questo mese sono stata abbastanza brava (rispetto al solito…) nel senso che mi sono limitata e ho acquistato il “giusto” senza esagerare a mio parere.

Ma basta chiacchiere, ora vi mostro i libri!

 

Per la prima parte del mese non ho acquistato nulla perché appunto c’erano state le festività Natalizie e company ma negli ultimi giorni mi sono lasciata un po’ andare.

In libreria ho acquistato La Ragazza del Treno di Paula Hawkinis e Un Giorno Questo Dolore Ti Sarà Utile di Peter Cameron.

Quando un libro ha particolare successo io sono sempre un po’ diffidente, generalmente non mi faccio prendere dalle mode insomma ma La Ragazza Del Treno mi incuriosiva molto e anche se lentamente questa “moda” sta passando io arrivo solo ora, indipendentemente dal successo penso che un libro con una trama così intrigante e stuzzicante l’avrei acquistato comunque.

Per Un Giorno Questo Dolore Ti Sarà Utile non penso ci sia molto da dire, è stato anche questo un libro che ha riscosso ai tempi un ambio successo ed io (ammetto la mia ignoranza) non ho mai avuto il piacere di leggerlo, devo rimediare!!!

Poi, negli scorsi giorni ho fatto un ordine da Libraccio per acquistare 4 volumi che mi interessavano particolarmente.

Ho acquistato appunto Ferito a Morte di Raffaele La Capria, Abbiamo Sempre Vissuto Nel Castello di Shirley Jackson, Mentre Morivo di William Faulkner e Il Grande Scomunicato di Luca di Fulvio.

In questo periodo un altro libro che sta riscuotendo un dignitoso passaparola è senza dubbio Abbiamo Sempre Vissuto Nel Castello che si prospetta un libro misterioso con un tocco di inquietudine.

Molti amici e parenti mi consigliano da tempo Ferito a Morte, che da quello che sembra facendo qualche piccola ricerca ha valutazioni praticamente eccellenti, quindi che dire, leggerò questo testo e vi saprò dire!

Mentre Morivo mi incuriosiva da molto moooltoo tempo ma ho sempre la precedenza all’acquisto di altri testi e finalmente è arrivato il momento di gustarmi anche questo di testo ora che è tra le mie grinfie!

Ho sentito parlare di Luca di Fulvio da qualche Booktubers e anche in giro per il web e il modo in cui è stato descritto questo autore e il suo stile di scrittura mi hanno incuriosito talmente tanto che ho deciso di acquistare qualcosa di suo. Mi incuriosivano più o meno tutti i suoi testi ma alla fine ho optato per Il Grande Scomunicato, per ora.

Bene!

E voi gente? Cosa avete acquistato di libroso questo mese o cosa non avete acquistato questo mese che volevate invece?

A presto!!!

Elisa

tumblr_m9t1929yyU1rcsnvio1_500